dicembre, 2018

16dic10:0011:30Yama e Niyama: le fondamenta della pratica10:00 - 11:30

Mostra di più

Dettagli evento

Secondo quanto enunciato negli Yoga-Sutra di Patanjali, lo yoga si sviluppa in otto rami: Yama, Niyama, Asana, Pranayama, Pratyahara, Dhyana, Dharana, Samadhi.
Alcuni interpreti dicono che tali rami vadano eseguiti in successione, altri che debbano essere applicati contemporaneamente.
Entrambi i punti di vista sono corretti.
Quello che è certo è che ogni praticante yoga deve osservare Yama e Niyama, le regole etiche e le virtù.
Esse indicano la disciplina morale che è alla base di ogni tipo di pratica, ci aiutano a migliorare la nostra condotta nei confronti degli altri e di noi stessi.

[Per praticare yama e niyama] La cosa più semplice è seguire la propria morale, in funzione della filosofia e delle credenze che ci fanno da guida. Non abbiamo dovuto attendere Patanjali per dotarci di una morale e la morale ordinaria è sufficiente per metterci in linea con Yama e Niyama. È il grado minimo per poterci introdurre nello yoga e trarne buoni frutti: una moralità trascendente è però necessaria per raggiungere livelli superiori.
(André Van Lysebeth)

Una pratica dinamica ed energizzante, condotta da me e Massimo, fino all’abbandono totale in Savasana, accompagnato da musica dal vivo.

Nota: per poter partecipare alle attività proposte è necessario essere soci dell’Associazione Culturale Nali Yoga, non esitate a contattarci per qualsiasi informazione in merito.

Quando

(Domenica) 10:00 - 11:30

Dove

Associazione Culturale Nali Yoga

Piazzale Ramazzini 18, Carpi (MO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.