marzo, 2019

17mar10:0012:30Yoga & Mindfulness10:00 - 12:30

Dettagli evento

Tradizionalmente i primi cinque rami dell’ashtanga yoga descritto da Patanjali negli yoga Sutra sono considerati esterni (Yama, Niyama, Asana, Pranayama, Pratyahara), mentre i tre stadi finali (Dharana, Dhyana e Samadhi) sono completamente interni.

Questi ultimi tre stadi sono anche conosciuti nell’insieme con il nome di “sanyam”, controllo.

Attraverso la pratica delle asana il corpo è in salute ed equilibrato. L’energia e i sensi sono sotto controllo, grazie alla pratica di pranayama e pratyahara. E’ a questo punto che la mente è pronta ad accedere allo stadio di concentrazione detto dharana, descritto da Patanjali come la capacità di “legare la coscienza in un unico posto” (Yoga Sutra III.1).

Una volta preparato il corpo, la mente è pronta a concentrarsi e a focalizzarsi su sé stessa.

Una pratica dinamica ed energizzante, condotta da me e Massimo, fino all’abbandono totale in Savasana, accompagnato da musica dal vivo.

Al termine, seguirà una sessione di Mindfulness (aperta a tutti – dalle ore 11.30 circa) a cura di Lorenza Guidotti e Patrizia Vaccaro.

__________________

Mindfulness

Un primo incontro di consapevolezza

Mindfulness o consapevolezza significa prestare attenzione al momento presente. Si può descrivere anche come un modo per coltivare una più piena presenza all’esperienza del momento, al qui e ora, senza pensare a quello che dobbiamo fare tra 1 ora o tra un mese e senza rimuginare su quello che ci è accaduto in passato.

Si tratta di una capacità che tutti noi abbiamo, ma che in genere abbiamo esercitato molto poco nella vita. Trascorriamo infatti la maggior parte del nostro tempo agendo come “in automatico”, preda dei nostri pensieri: ci preoccupiamo di quello che potrà accaderci in futuro o ci perdiamo in rimorsi e ruminazioni su quello che è accaduto in passato. E nel presente non ci stiamo mai. Se poi stiamo vivendo una situazione stressante, che sia una malattia, un dolore cronico, un disagio sul lavoro o un problema familiare, la situazione peggiora. E allo stress in sé noi aggiungiamo il carico di continui pensieri negativi che ci tormentano. La Mindfulness si rivela utile proprio in queste situazioni. Non perché ci guarisce, elimina il dolore o magicamente risolve ogni problema, ma perché cambia il nostro approccio e il nostro modo di stare con quel dolore, con quella difficoltà o con quello stress specifico. Attraverso la “pratica” della Mindfulness si può arrivare ad aumentare la nostra resilienza allo stress.

Attraverso un percorso di Mindfulness si imparerà a osservare le sensazioni del corpo, i pensieri, le emozioni lasciando che le esperienze scorrano liberamente di momento in momento e accettandole così come sono. Questo permette di scoprire un nuovo modo di rapportarsi alle situazioni stressanti non più reattivo e automatico, ma libero dai condizionamenti, più sereno e consapevoli.

Le istruttrici

Lorenza Guidotti
Giornalista professionista, lavora al settimanale Starbene (Mondadori editore) occupandosi di psicologia, alimentazione, salute e benessere.
Da 10 anni pratica regolarmente la Mindfulness ed è istruttrice di protocolli Mindfulness based (Mindfulness Professional Training presso l’AIM, Associazione Italiana Mindfulness, www.mindfulnessitalia.it).

Patrizia Vaccaro
Psicologa psicoterapeuta, lavora come libera professionista a Milano e a Pavia.
Da 7 anni pratica regolarmente la Mindfulness ed è istruttrice di protocolli Mindfulness based
(Mindfulness Professional Training presso l’AIM, Associazione Italiana Mindfulness, www.mindfulnessitalia.it).

Nota: per poter partecipare alle attività proposte è necessario essere soci dell’A.s.d. Nali Yoga, non esitate a contattarci per qualsiasi informazione in merito.

Quando

(Domenica) 10:00 - 12:30

Dove

A.s.d. Nali Yoga

Piazzale Ramazzini 18, Carpi (MO)

Organizzatori

A.s.d. Nali Yogainfo@naliyoga.it Piazzale Ramazzini 18, 41012 Carpi (MO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.